News
31/05/2021 - News

COME VALUTAZIONE DELLE SOFT SKILL E FORMAZIONE POSSONO FARE LA DIFFERENZA IN AZIENDA


Valutazione delle soft skill e formazione possono incidere sulle prestazioni delle persone in azienda e fare davvero la differenza.

 

Ne abbiamo parlato con Giulio Bonometti, Direttore Generale di AST Azienda Servizi Territoriali SpA, azienda multiservizi partecipata al 100% dal comune di Travagliato, intervistato da Massimiliano Bergomi, CEO Sesvil.

 

Di seguito un estratto dell'intervista che si può leggere integralmente a pag. 10 di Sesviland, il magazine di Sesvil:


Giulio, mi è nota la tua sensibilità alla formazione e proprio questo primo numero del periodico è dedicato alla comunicazione e all’apprendimento. Puoi dirci qualcosa sul valore aggiunto che avete ottenuto partecipando ai nostri laboratori formativi?

 

Farei una valutazione che definisco trasversale, ho assegnato alla formazione, sulla base di quello che ho visto proprio qui in AST in questi anni, una funzione di filo rosso di collegamento tra ciò che sono le singole persone nell’ambiente di lavoro e nella loro vita personale.

 

Attraverso un percorso formativo, le persone non hanno solo acquisito una maggiore consapevolezza dei loro compiti e dell’importanza dei ruoli e delle loro funzioni, ma li hanno anche collegati alle relazioni con le persone, tanto interne quanto esterne all’azienda e, secondo me questo è l’aspetto molto bello e importante, alla loro vita personale e familiare.

 

La professionalità, infatti, non è frutto solo di un titolo di studio, di un aggiornamento e di una sua applicazione anche elevata sul posto di lavoro, ma anche della messa in gioco di tutte le caratteristiche della persona, anche quelle che normalmente vengono poi esercitate fuori dal posto di lavoro, nella famiglia, nel contesto sociale.

 

Ho avuto modo di partecipare io stesso all’ultimo corso sull’intelligenza emotiva e vedere con grande gioia personale quanto le persone e quanto credo anche io stesso, ci siamo messi in gioco per quello che siamo complessivamente.

 

Io credo che la formazione permetta, quando costantemente praticata, alle persone di imparare a conoscersi e a mettersi in gioco, mettendo quindi sul tavolo dei jolly che diversamente le persone tengono in tasca perché caratteristiche personali che non riguardano l’ambiente lavorativo.

 

Tu hai sempre creduto nell’importanza dell’utilizzo di strumenti di valutazione delle soft skill anche per i candidati a bandi pubblici di assunzione, li abbiamo utilizzati per l’assunzione del direttore di farmacia e per altre fi gure all’interno della tua azienda, puoi raccontarci la tua esperienza rispetto a questi strumenti?

 

Io ho avuto un approccio iniziale oserei dire sospettoso, e al tempo stesso anche rispettoso, non conoscendo affatto quella tipologia di strumento, ma ero al tempo stesso anche aperto e disponibile a conoscerlo.

 

Io ho fatto la prima valutazione in maniera estremamente positiva quando abbiamo deciso insieme di utilizzare il vostro VALUTOHR, per valutare lo strato delle potenzialità dei nostri dipendenti. Quindi prima ancora di utilizzarlo in percorsi di selezione, l’ho provato internamente per acquisire conoscenza rispetto alle potenzialità dei nostri dipendenti.

 

Devo dire che quando ho visto gli esiti delle soft skill dei dipendenti e con te le abbiamo riesaminate, vi ho trovato, con una elevatissima percentuale di risultato, la rappresentazione fedele di quello che già in parte si poteva intravedere, ma che attraverso uno strumento tecnico scientifico diventava un approfondimento utilissimo e importante.

 

Ho avuto poi modo di constatare in maniera altrettanto favorevole l’efficacia della valutazione delle soft skills nei percorsi di selezione, in particolare per la direzione di farmacia e per la posizione amministrativa.

 

La scelta delle due persone, che di fatto hanno vinto il bando di selezione, si è rivelata estremamente azzeccata, infatti, a distanza di cinque o sei anni dal loro inserimento, sono ancora con noi e con eccellenti risultati.

 

[Continua a leggere l'intervista a pag. 10 del primo numero di Sesviland]


 

 

Scopri il Soft Skill Assessment model di Sesvil e il nostro Laboratorio di Alta Formazione Sesvil University.


Tags:   Formazione   Sesvil University   Soft Skill   ValutoHR